Polisoluzioni s.r.l. - Studio PC

Progettazione, formazione e Consulenza globale integrata
Soluzioni chiavi in mano per enti, aziende e privati.

CONSULENZA SICUREZZA, AMBIENTE, QUALITA', ETICA, ALIMENTI HACCP, PRIVACY, LEGALE.
FORMAZIONE AZIENDALE: SICUREZZA SUL LAVORO, PRIMO SOCCORSO, ANTINCENDIO, INFORMATICA.
PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA, STRUTTURALE, IMPIANTISTICA, PREVENZIONE INCENDI, INFORMATICA, WEB SOLUTIONS.
FORNITURA PRODOTTI ANTINFORTUNISTICA, HARDWARE & SOFTWARE, FIRMA DIGITALE, P.E.C. – REALIZZAZIONE IMPIANTI (DM 37/08)

 

NEWSLETTER pubblica del 25/09/2012 n. 27 Rev. 1 del 03/10/2012 

NOVITA' NORMATIVE, NUOVI OBBLIGHI, CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO, FORMAZIONE E MOLTO ALTRO !
Se non visualizzi correttamente la newsletter, puoi consultarla on-line cliccando QUI 

Con la presente comunicazione non è ns. intenzione arrecare disturbo

PER CANCELLARSI DALLA PRESENTE NEWSLETTER E' SUFFICIENTE
RISPONDERE SCRIVENDO NELL'OGGETTO DEL MESSAGGIO "CANCELLAMI"

 

Seguici anche su Facebook - clicca su "mi piace" e  resta aggiornato !!!

Gentili Signori,

certi di fare cosa gradita Vi inviamo una ns. informativa su nuovi obblighi, opportunità di contributi a fondo perduto per le aziende, calendario dei ns. prossimi corsi e varie news.

INDICE

1) DAL 31/12/2012 D.V.R. OBBLIGATORIO ANCHE PER AZIENDE CON MENO DI 10 LAVORATORI

2) CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER ATTIVITA' DI FORMAZIONE 

3) NUOVE LINEE GUIDA SULLA FORMAZIONE: G.U. N. 192 DEL 18 AGOSTO 2012 

4) CORSI DI FORMAZIONE - SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO 
(
Lavoratori, Preposti, Dirigenti, RLS, Datori di lavoro RSPPPronto Soccorso, Antincendio)

Sconto speciale 20% per le iscrizioni entro lunedì 08/10/2012

5) NUOVE SANZIONI PER AZIENDE CON LAVORATORI IRREGOLARI: modificato il D.Lgs. 231/01

6) LAVORA CON NOI

7) Convenzione con Unione degli Artigiani Italiani e delle Piccole e Medie Imprese

8) Annunci immobiliari 
(postazione in ufficio a Firenze, garage a Scandicci, abitazione a Pistoia, abitazione a Scalea)

 

 ____________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

1) DAL 31/12/2012 DVR OBBLIGATORIO ANCHE PER AZIENDE CON MENO DI 10 LAVORATORI

 

A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge 12 maggio 2012, n. 57, dal 31 dicembre 2012 l'autocertificazione della Valutazione dei Rischi prevista dall'art. 29 comma 5 del D.Lgs. 81/2008, effettuata dalle imprese che occupano meno di 10 lavoratori non sarà più valida (ulteriore proroga rispetto alla precedente scadenza del 30 giugno 2012).

Nuovo testo del comma 5:

"I datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori effettuano la valutazione dei rischi di cui al presente articolo sulla base delle procedure standardizzate di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f). Fino alla scadenza del terzo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto interministeriale di cui all'articolo 6, comma 8, lettera f), e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2012, gli stessi datori di lavoro possono autocertificare l’effettuazione della valutazione dei rischi. Quanto previsto nel precedente periodo non si applica alle attività di cui all’articolo 31, comma 6, lettere a), b), c), d) nonchè g)."

In pratica, in attesa del decreto, il modello di procedure standardizzate è stato approvato dalla Commissione Consultiva Permanente nella seduta del 16 maggio 2012; tale modello costitusce già un riferimento utilizzabile, specie in considerazione dell'approssimarsi della scadenza.

Tutti i Datori di Lavoro dovranno elaborare il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), anche se la loro azienda occupa meno di 10 lavoratori.

La valutazione dei rischi e la conseguente elaborazione del documento di valutazione deve essere svolta dal datore di lavoro, in collaborazione con il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, ma anche con il medico competente ove previsto e con il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ove eletto o designato dai lavoratori.

Le varie figure aziendali devono anche conseguire gli attestati di formazione e addestramenteo per i corsi obbligatori in base al loro ruolo (datore lavoro, dirigenti, preposti, RLS, lavoratori, addetti primo soccorso, addetti antincendio), senza i quali il datore di lavoro non può completare l’iter di gestione della sicurezza, tenuto conto che anche tali informazioni in merito al programma di formazione e al programma di miglioramento sono da indicare nel Documento di Valutazione.

Le imprese che non avessero il Documento di Valutazione dei Rischi o che fossero in possesso di sola autocertificazione sono passibili di sanzioni ai sensi dall'art. 55 del D.Lgs. 81/2008 come modificato dal D.Lgs. 106/2009.

Le sanzioni sono:

  • Arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da € 2.500,00 a € 6.400,00 per l'omessa redazione del Documento di Valutazione dei rischi.
  • Ammenda da € 2.000,00 a € 4.000,00 per l'incompleta redazione del DVR  ovvero omessa indicazione di quanto previsto dall'art 28 lettere:

b) misure di prevenzione e protezione e DPI;

c) programma delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza;

d) procedure sulle misure da adottare e distribuzione dei compiti e delle responsabilità.

  • Ammenda da Euro 1.000,00 a Euro 2.000,00 per l'incompleta redazione del DVR ovvero omessa indicazione dì quanto previsto dall'art. 28 lettere):

a) relazione sulla valutazione di tutti i rischi, nella quale siano specificati i criteri adottati per la valutazione stessa;

f) individuazione delle mansioni che eventualmente espongono i lavoratori a rischi specifici che richiedono riconosciuta capacità professionale, specifica esperienza, adeguata formazione e addestramento.

Polisoluzioni è a disposizione per preventivi di consulenza e formazione con approccio integrato (assunzione del ruolo di RSPP esterno, elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi, valutazione di rischi specifici (stress lavoro-correlato, rumore, vibrazioni, chimico, radiazioni, ecc....), informazione, formazione e addestramento, sorveglianza sanitaria, ecc... 

 


 

2) CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER ATTIVITA' DI FORMAZIONE 

Entro ogni fine mese le aziende con dipendenti possono scegliere un Fondo interprofessionale al quale aderire e al quale presentare progetti per richiedere contributo a fondo perduto per la formazione. L'adesione ad un Fondo interprofessionale NON ha costi, ma solo vantaggi; si tratta di scegliere la destinazione di un contributo che l'azienda in ogni caso paga ogni mese (0,30% dello stipendio dei dipendenti) e che è destinato alla formazione dei lavoratori. Alcuni Fondi interprofessionali erogano un bonus alle aziende di nuova adesione da spendere subito per realizzare un progetto formativo interamente rimborsato !!!  E' anche possibile la mobilità tra Fondi interprofessionali, cioè cambiare il Fondo al quale si è stati iscritti in passato. Se non si intende cambiare Fondo non occorre alcuna comunicazione. E' importante cogliere al volo l'occasione ad esempio per ottemperare ai nuovi obblighi formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro. 

Polisoluzioni srl in partenship con Progetti Gielle srl è in grado di assistere le aziende dalla scelta del Fondo alla predisposizione del progetto, dalla erogazione della formazione alla rendicontazione e assistenza fino all'ottenimento del rimborso. Polisoluzioni srl ha in essere convenzioni per una prima analisi di fattibilità gratuita ! 

 


 

3) NUOVE LINEE GUIDA SULLA FORMAZIONE: G.U. N. 192 DEL 18 AGOSTO 2012

Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale n. 192 del 18 agosto 2012, le Linee guida sulla Formazione di Dirigenti, Preposti e Lavoratori e Datore di Lavoro/RSPP (art. 34 e 37 del D.Lgs. 81/2008), approvate il 25 luglio scorso dalla Conferenza Stato Regioni.

Le Linee guida chiariscono che la formazione "è distinta da quella prevista dai Titoli successivi al I del D.Lgs. n. 81/08 o da altre norme, relative a mansioni o attrezzature particolari". È specificato che la formazione non comprende comunque l’addestramento.

Nel documento, con titolo “Adeguamento e linee applicative degli accordi ex articolo 34, comma 2, e 37,comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e successive modificazioni e integrazioni”, sono contenute le indicazioni necessarie per l’organizzazione, la realizzazione e la verifica di attività formative coerenti con quanto contenuto nel Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul lavoro.

Nelle Linee guida si forniscono chiamenti sugli Accordi Stato-Regioni del 21.12.2011 (G.U. 11.01.2012) e sono trattati, tra l'altro, i seguenti aspetti:

  • Collaborazione alla formazione da parte degli organismi paritetici
  • Formazione dei datori di lavoro che intendono svolgere in proprio il ruolo di RSPP, Dirigenti, Preposti e Lavoratori.
  • Disciplina transitoria e riconoscimento della formazione pregressa
  • Aggiornamento della formazione
  • Formazione del Responsabile del servizio di prevenzione e protezione
  • Decorrenza dell’aggiornamento per ASPP e RSPP esonerati ai sensi del comma 5 dell’articolo 32 del d.lgs. n. 81/2008

Polisoluzioni è a disposizione per analisi dei fabbisogni formative e erogazione di vari corsi di formazione sulla Sicurezza sul Lavoro.

 


 

4) CORSI DI FORMAZIONE - SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

SCONTO DEL 20% SU TUTTI I CORSI PER CHI SI ISCRIVE ENTRO GIORNO 08/10/2012!!!

Qui di seguito è riportato un calendario di massima. Per maggiori informazioni sui singoli corsi e per scaricare il modulo di iscrizione visita il ns. sito www.polisoluzioni.it nella sezione Corsi aziendali. Il calendario può essere soggetto a variazioni e sarà aggiornato sul ns. sito web nella sezione Calendario Corsi

 

CORSI PER LAVORATORI 
scarica il depliant con modulo di iscrizione

(D.Lgs. 81/2008 e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011)

 

Destinatari: tutti i lavoratori

 

TIPOLOGIA CORSO

N. ORE

DATA

ORARIO

SEDE

Corso formazione generale

4

16/10/2012

9.00 – 13.00

 

Corso formazione specifica:

 

 

 

 

Rischio basso

4

16/10/2012

14.00 – 18.00

 

Rischio medio (8 ore)

 

 

 

 

Parte I°

4

16/10/2012

14.00 – 18.00

 

Parte II°

4

30/10/2012

14.00 – 18.00

 

Rischio alto (12 ore)

 

 

 

 

Parte I°

4

16/10/2012

14.00 – 18.00

 

Parte II°

4

30/10/2012

14.00 – 18.00

 

Parte III°

4

06/11/2012

Oppure

13/11/2012

9.00 – 13.00

 

9.00 - 13.00

 

Corso aggiornamento (6 ore)

 

 

 

 

Parte I°

4

23/10/2012

9.00 – 13.00

 

Parte II°

2

30/10/2012

9.00 – 11.00

 

 

CORSO PER PREPOSTI (*) -  8 ore

Scarica il depliant Corso Preposti con modulo di iscrizione

(Corso Preposti ai sensi D.Lgs. 81/2008 e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011)

 

Destinatari: preposti (capo cantiere, capo turno, capo reparto…)

 

TIPOLOGIA CORSO

N. ORE

DATA

ORARIO

SEDE

Corso completo (8 ore)

 

 

 

 

Parte I°

4

23/10/2012

14.00 – 18.00

 

Parte II°

4

30/10/2012

9.00 – 13.00

 

 

(*) Da integrare con la moduli formazione per lavoratori della durata prevista dall’Accordo Stato – Regioni del 21/12/2011 
a seconda della classificazione di rischio dell’azienda
.

 

CORSO PER DIRIGENTI
scarica il depliant con modulo di iscrizione

(D.Lgs. 81/2008 e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011)

 

Destinatari: dirigenti aziendali

 

TIPOLOGIA CORSO

N. ORE

DATA

ORARIO

SEDE

Corso completo – 16 ore

 

 

 

 

Parte I°

8

16/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte II°

8

23/10/2012

9.00 – 18.00

 

Corso aggiornamento

 

 

 

 

Parte I°

4

23/10/2012

9.00 – 13.00

 

Parte II°

2

30/10/2012

9.00 – 11.00

 

  

CORSO PER R.L.S.
Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza
scarica il depliant con il modulo di iscrizione

(D.Lgs. 81/2008 e D.M. n. 27 del 16/01/1997)

 

Destinatari: Rappresentati dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.) eletti dai lavoratori 

 CORSO PER R.S.P.P. – Datore di Lavoro
scarica il depliant con il modulo di iscrizione
 
(D.Lgs. 81/2008 e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011)

 

Destinatari: datori di lavoro che svolgono in proprio il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (R.S.P.P.)

 

TIPOLOGIA CORSO

N. ORE

DATA

ORARIO

SEDE

Corso completo

 

 

 

 

Rischio basso (16 ore)

 

 

 

 

Parte I°

8

16/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte II°

8

23/10/2012

9.00 – 18.00

 

Rischio medio (32 ore)

 

 

 

 

Parte I°

8

16/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte II°

8

23/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte III°

8

30/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte IV°

8

06/11/2012

9.00 – 18.00

 

Rischio alto (48 ore)

 

 

 

 

Parte I°

8

16/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte II°

8

23/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte III°

8

30/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte IV°

8

06/11/2012

9.00 – 18.00

 

Parte V°

8

13/11/2012

9.00 – 18.00

 

Parte VI°

8

27/11/2012

9.00 – 18.00

 

Corso aggiornamento

 

 

 

 

Rischio basso (6 ore)

 

 

 

 

Parte I°

4

23/10/2012

9.00 – 13.00

 

Parte II°

2

30/10/2012

9.00 – 11.00

 

Rischio medio (10 ore)

 

 

 

 

Parte I°

4

23/10/2012

9.00 – 13.00

 

Parte II°

2

30/10/2012

9.00 – 11.00

 

Parte III°

4

06/11/2012

9.00 – 13.00

 

Rischio medio (14 ore)

 

 

 

 

Parte I°

4

23/10/2012

9.00 – 13.00

 

Parte II°

2

30/10/2012

9.00 – 11.00

 

Parte IV°

4

06/11/2012

9.00 – 13.00

 

Parte V°

4

13/11/2012

9.00 – 13.00

 


 

CORSO DI PRIMO SOCCORSO AZIENDALE
 scarica il depliant con il modulo di iscrizione

(D.Lgs. 81/2008 e D.M. 388/2003)

 

Destinatari: addetti al primo soccorso aziendale

 

TIPOLOGIA CORSO

N. ORE

DATA

ORARIO

SEDE

Corso completo

 

 

 

 

Aziende gruppo A – 16 ore

 

 

 

 

Parte I°

8

24/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte II°

8

31/10/2012

9.00 – 18.00

 

Aziende gruppo B/C – 12 ore

 

 

 

 

Parte I°

8

24/10/2012

9.00 – 18.00

 

Parte II°

4

31/10/2012

9.00 – 13.00

 

Corso aggiornamento

 

 

 

 

Aziende gruppo A

6

31/10/2012

9.00 – 16.00

 

Aziende gruppo B/C

4

31/10/2012

9.00 – 13.00

 

  

CORSO ANTINCENDIO AZIENDALE
scarica il depliant con il modulo di iscrizione

(D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10/03/1998)

 

Destinatari: addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio, evacuazione dei lavoratori in caso di pericolo grave e immediato

 

TIPOLOGIA CORSO

N. ORE

DATA

ORARIO

SEDE

Aziende a basso rischio

4

08/11/2012

9.00 – 13.00

 

Aziende a medio rischio

8

08/11/2012

9.00 – 18.00

 

Aziende ad alto rischio

16

Da definire

 

 

 

 

 5) NUOVE SANZIONI PER AZIENDE CON LAVORATORI IRREGOLARI


La modifica del Testo Unico Immigrazione, effettuata tramite il D.Lgs 109/2012 ed entrata in vigore il 09 agosto 2012, prevede quale ulteriore misura sanzionatoria oltre alle già presenti sanzioni penali personali, l’imputazione dell’Azienda ai sensi del D.Lgs 231/01.

In pratica è stato ampliato l'elenco dei reati che costituisce il presupposto per la Responsabilità Amministrativa: è stato introdotto il nuovo articolo, 25-duodecies nel D.Lgs 231/01 che introduce una sanzione pecuniaria da 100 a 200 quote, fino ad un massimo di 150.000 euro, per le aziende che abbiano utilizzato lavoratori stranieri privi del permesso di soggiorno o scaduto.
 
Questo ulteriore ampliamento conferma ancora una volta la linea intrapresa dal legislatore negli ultimi anni, nell’utilizzare il meccanismo sanzionatorio della Responsabilità Amministrativa del D.lgs 231/01, quale strumento repressivo dei comportamenti scorretti del mercato, e certamente più incisivo della responsabilità penale personale.
 
Ricordiamo che la Responsabilità Amministrativa era già prevista per i reati di violazione delle norme antifortunistiche, pertanto in conseguenza di infortuni gravi o mortali, non solo sono sanzionate penalmente la persona (o le persone) fisiche che hanno commesso il reato (non aver rispettato le norme), ma viene pesantemente sanzionata anche l'azienda.

Resta ferma la possibilità dell’Azienda di tutelarsi da tale tipo di responsabilità dotandosi di un idoneo Modello Organizzativo di gestione e controllo ai sensi del D.Lgs 231/01; nell'ambito della sicurezza sul lavoro ha efficacia esimente un modello organizzativo che prevede l'adozione e attuazione di un sistema di gestione della sicurezza secondo la norma BS OHSAS 18001 o secondo le linee guida UNI-INAIL (art. 30 D.Lgs. 81/08).

Polisoluzioni è a disposizione per una offerta personalizzata gratuita per le aziende interessate a tutelarsi da tale Responsabilità Amministrativa.

 


 

6) LAVORA CON NOI

Polisoluzioni ricerca professionisti indipendenti con cui avviare una reciproca collaborazione tecnica e/o commerciale; sono anche disponibili postazioni di lavoro presso la ns. sede per favorire una miglore collaborazione.

Polisoluzioni è disponibile ad accogliere tirocinanti - stagisti in un percorso di studio curriculare (studenti in corsi di laurea o master che prevedono il tirocinio - stage come parte integrante del percorso formativo).Polisoluzioni ha in essere convenzioni con l'Università di Firenze, con l'Università di Pisa e con altri Enti di formazione.
Attualmente sono disponibili due posizioni presso:
- ufficio commerciale e marketing- ufficio amministrazione e qualità.

 


 7) Convenzione Polisoluzioni - Unione degli Artigiani Italiani Italiani e delle Piccole e Medie Imprese

Polisoluzioni  ha stipulato una convenzione con U.A.I. di Firenze i cui associati possono beneficiare di particolari condizioni sui servizi e corsi di Polisoluzioni. Inoltre chi si iscrive per i nuovi Clienti di Polisoluzioni è possibile associarsi alla U.A.I. di Firenze per il primo anno a costo promozionale di 60,00 € (IVA esente).

Inoltre gli associati a U.A.I. Firenze possono beneficiare di tutta una serie di convenzioni valide a livello nazionale.

Polisoluzioni è disponibile per tutte le informazioni del caso. 

 


 

8) Annunci immobiliari 

Sul ns. sito web sono presenti alcuni nuovi annunci

- affittasi postazione in ufficio a Firenze, zona Novoli, 180 € mensili

- vendesi / affittasi garage doppio a Scandicci 40.000 €  / 180 € mensili

- vendesi abitazione da ristrutturare a Pistoia centro storico - 75.000 €

- vendesi abitazione a 100 mt dal mare a Scalea (CS) - Calabria - 80.000 €

 


 

 Con la presente comunicazione non è ns. intenzione arrecare disturbo


PER CANCELLARSI DALLA PRESENTE NEWSLETTER E' SUFFICIENTE
RISPONDERE SCRIVENDO NELL'OGGETTO DEL MESSAGGIO "CANCELLAMI"

 

 Seguici anche su Facebook - clicca su "mi piace" e resta aggiornato !!!

 

Neswletter a cura di

Polisoluzioni s.r.l. unipersonale - Socio unico Dott. Ing. Claudio Nobler

 

http://www.polisoluzioni.it - http://www.negozio.polisoluzioni.it

Rivenditore autorizzato IT Consultant "Impresa Semplice di Telecom Italia", INFOCERT.

Azienda associata a CONFINDUSTRIA Firenze e a UNAPPA.

Azienda convenzionata con Unione degli Artigiani Italiani e delle Piccole e Medie Imprese.

Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008 per:
- progettazione ed erogazione servizi di consulenza tecnica;
- progettazione ed erogazione corsi di formazione.

Sede legale e operativa: Piazzetta Valdambra, 9 – 50127 Firenze (FI)
Tel. +39.055.430574 – Fax +39.178.2201716
P.IVA/CF: 06030920489 - CCIAA FI n. REA: 594362 - Cap.soc. € 20.000,00 i.v.